Questo sito contribuisce alla audience di

Gerbèrga (figlia di Desiderio)

figlia di Desiderio, re dei Longobardi (sec. VIII). Moglie di Carlomanno, ebbe da lui due figli, il primo dei quali, nato nel 770, fu chiamato Pipino come il nonno paterno, Pipino il Breve, re dei Franchi. Morto Carlomanno nel 771, Gerberga si vide privata dell'eredità dal cognato Carlo (Carlo Magno) che usurpò il regno ai nipoti. Gerberga , con i figli e alcuni fedeli, si rifugiò presso Tassilone di Baviera, poi venne in Italia, dove trovò asilo presso il padre Desiderio. Dopo vani tentativi di ottenere dal papa il riconoscimento dei propri diritti e di quelli dei figli, venne internata in un monastero di Corbie, dove morì.

Media


Non sono presenti media correlati