Questo sito contribuisce alla audience di

Ghana (antico impero)

antico impero nero-africano dell'area occidentale sub-sahariana. Fu fondato, forse, verso il 300 d. C. da leggendarie popolazioni Bafur e fu governato fino al sec. VIII da una dinastia di origine berbera, detronizzata poi da un soninke, Kaya Magha Sisé, fondatore della dinastia nera Sunkara. La capitale Kumbi Sale, della quale sono state localizzate le rovine, sorgeva 350 km ca. a N di Bamako. L'impero doveva estendersi, nel momento della sua massima espansione (sec. X-XI), su gran parte degli odierni Stati della Mauritania, del Senegal, del Mali e della Guinea settentrionale. La ricchezza del Ghana poggiava sul commercio transahariano e sul monopolio da esso esercitato sull'oro e sul sale. Del fasto della corte e della grandezza della capitale ci hanno lasciato colorite descrizioni cronisti arabi come al-Bakrī, al-Idrīsī, Ibn Hawqal. Attaccato a partire dal 1042 dagli Almoravidi, fu invaso da Abū Bakr nel 1076 e la capitale fu conquistata. Ridotto a un modesto regno locale, il Ghana fu nel 1240 schiacciato dal nascente impero del Mali.

Media


Non sono presenti media correlati