Questo sito contribuisce alla audience di

Giàcomo I (re di Scozia)

re di Scozia (Dunfermline 1394-Perth 1437). Secondogenito di Roberto III, per timore dei contrasti che gravavano sul Paese fu inviato in Francia (1406), ma durante il viaggio fu catturato e imprigionato nella Torre di Londra dove rimase 18 anni. Dopo la morte di Albany (1420) e la sua liberazione, Giacomo I sposò nel 1424 Jane Beaufort, nipote di Riccardo II, e cominciò la vendetta. Restituito al suo regno (1424), fece decapitare il cugino reggente Murdoch, figlio di Albany, con i due figli e altri nobili. In seguito a tali eventi fu ordita una congiura contro il re, che fu assassinato nel monastero dei domenicani a Perth, dove si era rifugiato. A Giacomo I si attribuisce il poema The King's Quair (1423-24; Il libro del re), elegante composizione d'ispirazione chauceriana, scritta in una particolare strofa che da lui prese il nome di rhyme royal, popolarissima nei sec. XIV e XV.

Media


Non sono presenti media correlati