Questo sito contribuisce alla audience di

Giórgio da Sebenico

nome con cui è anche noto l'architetto e scultore dalmata Giorgio Orsini (m. Sebenico 1475), localmente detto Juraj Dalmatinac. Di formazione veneziana, nell'ambito della scuola di Bartolomeo Bon, nel 1441 fu chiamato da Venezia a Sebenico per sostituire nel cantiere della cattedrale il veneziano Antonio di Pierpaolo Dalle Masegne. A capo di una vasta bottega di maestranze venete e locali, l'artista lasciò nel completamento della cattedrale e nel battistero (1443-52) la più tipica testimonianza del suo stile eclettico, che fonde estremi goticismi a spunti classicisti. Operò anche a Spalato, a Ragusa, a Venezia e ad Ancona, dove eseguì tra l'altro la Loggia dei Mercanti (1454-59) in forme gotico-fiorite ma con sculture rinascimentali.

Media


Non sono presenti media correlati