Questo sito contribuisce alla audience di

Giùlia Soemìade

(latino Iulía Soaemías Bassiāna), madre dell'imperatore Eliogabalo (m. 222 d. C.). Cercò invano di moderare nelle sue stravaganze di governo il figlio col quale finì uccisa.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti