Questo sito contribuisce alla audience di

Giallo, Mare-

settore (417.000 km²) dell'Oceano Pacifico, a N del Mar Cinese Orientale. È limitato dalla Corea a E e dalla Cina a N e a W; il limite meridionale viene comunemente posto lungo una linea congiungente la foce dello Yangtze Kiang con l'isola di Jeju e l'estremità meridionale della Corea. Lo stretto di Po Hai (o del Chihli) tra la penisola di Liaotung a N e quella di Shantung a S lo mette in comunicazione coi golfi di Liaotung e di Chihli, i quali formano una vasta rientranza spesso distinta dal Mar Giallo con il nome di Mare di Po. Tipico mare epicontinentale, il Mar Giallo ha una profondità media di 40 m e massima di soli 105 m; deve il nome al colore datogli dalla grande quantità di sedimenti riversati dalle acque di diversi fiumi, tra cui il Hwang He (Fiume Giallo). Condizioni fisiche avverse, quali le forti ampiezze di marea (fino a 9-11 m presso le foci dei fiumi) e i depositi fluviali non hanno impedito lo sviluppo, lungo le sue rive, di grandi centri portuali, quali Tsingtao, Tientsin e Dairen in Cina; Jinnampo nella Corea del Nord; Incheon e Mogpo nella Corea del Sud. In cinese, Hwang Hai; in pinyin, Huanghai; in coreano, Hwanghae.

Media


Non sono presenti media correlati