Questo sito contribuisce alla audience di

Giano della Bèlla

uomo politico fiorentino (sec. XIII). Di famiglia magnatizia fattasi popolana passando alla mercatura, fu tra i promotori dei moti popolari che fecero introdurre gli Ordinamenti di giustizia (1293), base della democrazia fiorentina. Si inimicò i magnati e il popolo grasso che, provocando sommosse, riuscirono a farlo incriminare ed esiliare (1295).

Media


Non sono presenti media correlati