Questo sito contribuisce alla audience di

Giddens, Anthony

sociologo inglese (Edmonton, Londra, 1938). Professore di sociologia all'Università di Cambridge e Visiting Professor presso svariate università straniere, dal 1997 ha sostituito R. Dahrendorf alla direzione della prestigiosa London School of Economics. Ha ricevuto ben 13 laureee honoris causa e nel 1985 ha fondato la casa editrice Polity Press. Considerato uno dei maggiori sociologi viventi, consigliere di Tony Blair, le teorie di Giddens hanno supportato lo sviluppo del Partito laburista inglese. Giddens è considerato il padre della cosiddetta “terza via”, alternativa sia al liberismo sfrenato sia al comunismo, e il suo pensiero ha portato a un revival della socialdemocrazia. Tra le sue molte opere, si ricordano: Capitalism and Modern Social Theory (1971; trad. it. Capitalismo e teoria sociale), The Class Structure of the Advanced Societies (1973; La struttura di classe nelle società avanzate), New Rules of Sociological Method (1976; Nuove regole del metodo sociologico), A Contemporary Critique of Historical Materialism (1981; Una critica moderna del materialismo storico), Sociology: a brief but critical introduction (1982; trad. it. Sociologia: un’introduzione critica), Classes, Conflict and Power (1982, con D. Held; Classi, conflittualità e potere), The Nation-State and Violence (1985; Lo Stato-nazine e la violenza), Social Theory Today (1988, con J. Turner; La teoria sociale oggi), Sociology (1988; Sociologia), The Consequences of Modernity (1990; trad. it. Le conseguenze della modernità: fiducia e rischio, sicurezza e pericolo, 1994), Human Societies (1992; Società umane), The Transformation of Intimacy (1992; trad. it. La trasformazione dell’intimità: sessualità, amore ed erotismo nelle società moderne), Beyond Left and Right (1994; Oltre la destra e la sinistra), Politics, Sociology and Social Theory (1995), In Defence of Sociology (1996; In difesa della sociologia), The Third Way: the renewal of social democracy (1998; trad. it. La terza via), Runaway World: how globalization is reshaping our lives (1999; Il mondo che cambia: come la globalizzazione ridisegna la nostra vita), The Third Way and its Critics (2000; trad. it. Cogliere l’occasione: le sfide di un mondo che cambia), The Global Third Way Debate (2001; Il dibattito globale sulla terza via).