Questo sito contribuisce alla audience di

Gierek, Edward

uomo politico polacco (Porabka 1913-Cieszyn 2001). Minatore prima in Francia, poi in Belgio, iscritto al Partito comunista dal 1931, fu attivo nella resistenza all'epoca dell'invasione tedesca e organizzò i movimenti politici di sinistra degli esuli polacchi. Tornato in patria (1948) fu funzionario del Partito Operaio Unificato Polacco, fino a divenirne, nel 1954, membro del Comitato Centrale. Membro del Politburo dal 1956, per le sue doti di abile tecnocrate e programmatore economico, nel 1970 fu scelto dal partito come successore di Gomulka. In seguito agli scioperi di Danzica del 1980 e alla nascita del sindacato autonomo Solidarność, Gierek fu destituito dalla sua carica e poi privato della tessera del Partito comunista.

Media


Non sono presenti media correlati