Questo sito contribuisce alla audience di

Gigliòli, Giùlio Quirino

archeologo italiano (Roma 1886-1957). Ricoprì la carica di funzionario dell'Amministrazione delle Antichità e Belle Arti dal 1911 (come ispettore al Museo di Villa Giulia scoprì, nel 1916, e illustrò l'Apollo di Veio), insegnò alle università di Pisa (1923) e di Roma. Promosse importanti scavi e restauri a Roma, dove fondò il Museo dell'Impero Romano (1929), e organizzò (1937) la Mostra Augustea della Romanità (oggi Museo della Civiltà Romana all'EUR). Fondò e diresse la rivista Archeologia classica, e fu autore di numerosissimi studi di archeologia greca, italica e romana, tra cui L'arte etrusca (1935).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti