Questo sito contribuisce alla audience di

Gilliam, Terry

regista cinematografico statunitense, naturalizzato britannico (Minneapolis, Minnesota, 1940). Dotato di talento visionario non comune, dopo studi e inizi di carriera come cartoonist, è emigrato in Gran Bretagna, entrando a far parte del gruppo satirico dei Monty Python. La sua predisposizione al grottesco è andata progressivamente raffinandosi nel passaggio dai cartoni animatilla regia cinematografica. Con Terry Jones ha diretto I banditi del tempo (1980) e Monty Python-il senso della vita (1983), ai quali è seguito un capolavoro, il travolgente, feroce Brazil (1984), satira di una possibile società futura da incubo. Nel 1989 ha diretto il kolossal Le avventure del barone di Münchhausen, che si è rivelato un fallimento, mentre nel 1991, con La leggenda del re pescatore, ha ottenuto il Leone d'argento al Festival del cinema di Venezia. Tra gli altri film: L'esercito delle dodici scimmie (1996), di fantascienza e Paura e delirio a Las Vegas (1998), tratto da un libro di H. S. Thompson. Nel 2007 ha diretto Tideland - Il mondo capovolto e nel 2009 Parnassus: l'uomo che voleva ingannare il diavolo. Nel 2013 ha presentato The Zero Theorem alla Mostra Cinematografica di Venezia.

Media


Non sono presenti media correlati