Questo sito contribuisce alla audience di

Ginévra, lago di-

il più esteso dei laghi alpini e il maggiore dell'Europa occidentale, situato a 372 m s.m. tra il Giura e il Chiablese (Chablais), politicamente diviso fra Svizzera (Cantoni di Vaud, Ginevra e Vallese) e Francia (Alta Savoia) e formato dal fiume Rodano, che ne è il principale immissario (quelli minori sono i fiumi Venoge, Dranse, Morge, Versoix, ecc.) e l'emissario. Il bacino, escavato dal ghiacciaio del Rodano, ha una caratteristica forma ad arco, con la concavità rivolta verso S: detto anche Lemano (dal latino Lacus Lemannus), ha una superficie di 582 km² (di cui il 60% in territorio elvetico), un perimetro di 167 km, una lunghezza massima di 72 km, una larghezza massima di 13,5 km (tra Rolle e Thonon-les-Bains) e un volume di 89 km3. Il bacino del lago si estende su circa 7400 km². Un rilievo subacqueo in corrispondenza della punta d'Yvoire, di fronte a Nyon, lo divide in due bacini: il Piccolo Lago a W e il Grande Lago a E, dove è stata misurata la profondità massima di 310 m. Sino al XVI sec. il Piccolo Lago era conosciuto come “Lago di Ginevra”, mentre il Grande Lago come “Lago di Losanna”. Per la mitezza del clima, sulle sue rive si affacciano numerose stazioni di soggiorno estivo e invernale, tra cui Ginevra, Nyon, Rolle, Morges, Losanna, Vevey e Montreux in territorio svizzero; Évian-les-Bains e Thonon-les-Bains in territorio francese. In francese, Lac de Genève (Léman); in tedesco, Genfer See.

Media


Non sono presenti media correlati