Questo sito contribuisce alla audience di

Giovanni (re di Sassonia)

re di Sassonia (Dresda 1801-Pillnitz 1873). Dal 1830 partecipò attivamente al governo della Sassonia e, divenuto re (1854), sostenne con Beust, suo ministro degli Esteri, un progetto di riforma della Confederazione Tedesca per opporre ad Austria e Prussia gli Stati minori. Schieratosi a fianco dell'Austria nel 1866, entrò poi nella Confederazione della Germania del Nord, sostenendo la Prussia nella guerra contro la Francia (1870). Erudito e poeta, tradusse in tedesco la Divina Commedia.

Media


Non sono presenti media correlati