Questo sito contribuisce alla audience di

Giovanni (sovrani d'Etiopia)

nome di vari sovrani di Etiopia. Giovanni I, che regnò dal 1667 al 1682, è venerato come santo dalla Chiesa etiopica per la sua politica anticattolica e per la sua opera di restaurazione della fede monofisita. Giovanni II regnò per pochi mesi nel 1769 e non lasciò quindi segni apprezzabili, così come Giovanni III che regnò un anno (1840-41). Notevole invece la figura di Giovanni IV (1832-1889) che, succeduto nel 1871 a Teodoro II, ne proseguì l'energica politica volta a consolidare l'autorità del potere centrale nei confronti dei capi locali. Si adoperò anche per tutelare l'integrità dell'impero: nel 1875 e nel 1876 sconfisse duramente gli Egiziani e nel 1887 tentò un attacco in forze contro gli Italiani che due anni prima avevano occupato Massaua. Costretto a ritirarsi nell'aprile del 1888, mosse contro i Dervisci che minacciavano le frontiere orientali dell'Etiopia, ma subì una grave sconfitta a Metemma dove fu ucciso.

Media


Non sono presenti media correlati