Questo sito contribuisce alla audience di

Giovanni Albèrto

re di Polonia (Cracovia 1459-Toruń 1501). Figlio di Casimiro Iagellone, fu educato alla cultura italiana dall'umanista Filippo Buonaccorsi da San Gimignano che conservò una forte influenza sul suo discepolo. Salito al trono nel 1492, riunì per la prima volta il Parlamento (Sejm) polacco, ma favorì eccessivamente la nobiltà a danno delle altre classi. Tentò inutilmente di fermare l'espansione turca (spedizione del 1493) nell'intento di tenere aperto il Mar Nero al commercio polacco.

Media


Non sono presenti media correlati