Questo sito contribuisce alla audience di

Giovanni Filopòno

grammatico e filosofo alessandrino (sec. VI). Nello scritto Sull'eternità del mondo sostenne la creazione del mondo nel tempo. Sulla base della logica aristotelica, distinse la natura, intesa come essenza universale, dall'ipostasi, che ne è la specificazione in un'esistenza singola. Ammise quindi il triteismo (tre ipostasi in Dio) e il monofisismo (un'unica natura nell'ipostasi Cristo). Numerosi i suoi Commenti ad Aristotele.

Media


Non sono presenti media correlati