Questo sito contribuisce alla audience di

Giovanni II (re d'Aragona e I di Navarra)

re d'Aragona e I di Navarra (Medina del Campo 1398-Barcellona 1479). Figlio di Ferdinando I d'Antequera, fu nel 1415 luogotenente del padre in Sicilia. Nel 1420 sposò Bianca di Navarra e alla morte del suocero Carlo III (1425) fu proclamato re. Accompagnò il fratello maggiore Alfonso V nella conquista del regno di Napoli (1430). Caduto prigioniero di Filippo M. Visconti a Ponza (1435) e subito rilasciato, tornò in Spagna, dove prese parte alle lotte contro la Castiglia e Alvaro de Luna. Dopo la morte della moglie (1441) guerreggiò contro il figlio Carlo de Viana per il possesso della Navarra, lo sconfisse e lo fece prigioniero (1452). Alla morte del fratello Alfonso, Giovanni II divenne anche re d'Aragona (1458), dove lottò nuovamente col figlio Carlo de Viana (m. 1461), appoggiato dai Catalani ribelli (1462-66); solo nel 1472 poté rientrare a Barcellona. Combatté poi ancora a lungo contro la Francia, perdendo il Rossiglione.

Media


Non sono presenti media correlati