Questo sito contribuisce alla audience di

Giovanni Mauròpode

erudito e poeta bizantino (sec. XI). Nato in Paflagonia (da qui l'appellativo Mauropode: dai piedi neri), insegnò filosofia a Costantinopoli ed ebbe come discepolo Psello, che gli succedette poi nella cattedra. Nominato metropolita di Eucatia (per cui fu detto anche Giovanni Eucatia), si ritirò poi come semplice monaco a Costantinopoli, dove morì nel convento del Prodromo. Esponente della seconda rinascenza bizantina, compose molte poesie in trimetri giambici, in gran parte inedite, discorsi, omelie e un Lessico etimologico.

Media


Non sono presenti media correlati