Questo sito contribuisce alla audience di

Giovanni XVI

antipapa (m. 1013). Giovanni Filagato, greco di Calabria, abate di Nonantola e vescovo di Piacenza, di ritorno da un'ambasceria a Costantinopoli fu contrapposto dal partito di Giovanni Crescenzio al legittimo papa Gregorio V (996), che dovette abbandonare Roma. Intervenuto nel 998 Ottone III, Giovanni XVI fu deposto e, sebbene Gregorio V e Ottone III lo avessero graziato, fu mutilato dalla folla.

Media


Non sono presenti media correlati