Questo sito contribuisce alla audience di

Giovanni d'Agostino

scultore e architetto italiano (n. Siena ca. 1310). Dopo aver lavorato col padre Agostino di Giovanni nella pieve e nel duomo di Arezzo, fu capomastro del duomo nuovo di Siena (1336 e 1340-45)di cui elaborò probabilmente l'ardito ed elegante progetto rimasto incompiuto. Nel 1337 fu capomastro del duomo di Orvieto. L'unica sua scultura firmata è l'altorilievo con Madonna in trono col Bambino e due angeli dell'oratorio di S. Bernardino a Siena, ma gli vengono attribuiti anche i rilievi con Storie del Battista sul fonte battesimale della pieve di Arezzo, una Annunciata nel Museo Civico di Pistoia e tre lunette del duomo nuovo di Siena.

Media


Non sono presenti media correlati