Questo sito contribuisce alla audience di

Giovanni di Neumarkt

scrittore tedesco (Hohenmaut, Boemia, 1310-Leitomischl, Boemia, 1380). Canonico a Breslavia, poi cancelliere di Carlo IV a Praga e infine vescovo di Breslavia; entrò in rapporti con Petrarca e Cola di Rienzo; conobbe l'Italia accompagnandovi il suo sovrano nel 1369. È il primo umanista di lingua tedesca, mediatore della cultura classica a nord delle Alpi. Tradusse nel 1355 i Soliloquia dello Pseudo-Agostino e nel 1364 la Vita di San Girolamo; compose anche un manuale di stile epistolare latino.

Media


Non sono presenti media correlati