Questo sito contribuisce alla audience di

Girasóle

comune in provincia dell'Ogliastra, 8 m s.m., 12,98 km², 946 ab. (girasolesi), patrono: Madonna di Monserrato (8 settembre).

Centro dell'Ogliastra, situato nella piana alluvionale sulla sponda nordoccidentale dello stagno di Tortolì. Parte della curatoria dell'Ogliastra, nell'ambito del Giudicato di Cagliari (sec. XI), passò nel 1258 ai Visconti, giudici di Gallura, e poi ai pisani. Dopo la conquista aragonese divenne feudo di Berengario Carroz (1324) e, nel 1363, fu incorporato nella Contea di Quirra, eretta a marchesato per i Centelles (1603). Nel 1839, con l'abolizione dei feudi, passò dagli ultimi feudatari, gli Osorio de la Cueva, al demanio.§ L'economia si basa sull'agricoltura, che produce principalmente cereali, uva, agrumi e foraggi per l'allevamento ovino e caprino; sviluppati sono il settore terziario e il turismo estivo, favorito dalle belle spiagge del territorio.

Media


Non sono presenti media correlati