Questo sito contribuisce alla audience di

Giustino I

imperatore bizantino (Tauresium, presso l'odierna Skopje, ca. 450-Costantinopoli 527). Di umili origini, percorse una brillante carriera militare raggiungendo il grado di comandante della milizia palatina dell'imperatore Anastasio I, al quale succedette per intrighi (518). Fanaticamente ortodosso, perseguitò i monofisiti e gli ariani; illetterato e inesperto di cose politiche, affidò le cure del governo al nipote Giustiniano I, che associò al trono e che gli succedette.

Media


Non sono presenti media correlati