Questo sito contribuisce alla audience di

Glasgow, Ellen

narratrice statunitense (Richmond, Virginia, 1874-1945). Proveniente da una famiglia aristocratica del Sud, coinvolta nel disfacimento della società patriarcale, fu testimone dei gravi disagi sociali e psicologici che seguirono la disfatta secessionista e analizzò con i suoi romanzi, che rispecchiano il conflitto tra la tradizione agricola del Sud e l'industrializzazione del Nord, il sottofondo sociale e politico della Virginia dal 1850 in poi. Altre costanti della sua opera sono la profonda ribellione a ogni ripiegamento e rassegnazione dell'aristocrazia sudista e il violento femminismo. Tra gli innumerevoli romanzi della Glasgow spiccano: The Battle-Ground (1902; Il campo di battaglia), Virginia (1913), che introduce il personaggio della donna del Sud soggetta completamente all'uomo, Barren Ground (1925; Suolo sterile), la trilogia satirica iniziata con The Romantic Comedians (1926; I comici romantici), e In This Our Life (1941; In questa nostra vita).

Media


Non sono presenti media correlati