Questo sito contribuisce alla audience di

Goering, Hermann

uomo politico tedesco (Rosenheim 1893-Norimberga 1946). Asso dell'aviazione tedesca nella prima guerra mondiale, aderì al nazionalsocialismo nel 1922 e fu il primo capo delle SA. Con Hitler accumulò un numero straordinario di cariche: ministro senza portafoglio e commissario all'Aviazione, ministro delle Foreste e della Caccia, capo del governo prussiano, comandante supremo della Luftwaffe, sovrintendente al piano economico quadriennale per la preparazione della guerra (1936). Promosso generale (da capitano) nel 1933, divenne feldmaresciallo nel 1938 e maresciallo del Reich (grado creato appositamente per lui) nel 1940. Nel 1939 assurse a successore designato di Hitler e a presidente del Consiglio di guerra, ma le sue fortune declinarono in seguito alla perduta battaglia d'Inghilterra e all'inefficienza della difesa antiaerea. Negli ultimi giorni del Terzo Reich tentò di assumere il potere supremo e Hitler lo privò di ogni carica e lo fece arrestare. Fu successivamente condannato a morte dal tribunale di Norimberga, ma riuscì ad avvelenarsi alla vigilia dell'esecuzione.

Media


Non sono presenti media correlati