Questo sito contribuisce alla audience di

Goetz, Walter Wilhelm

storico tedesco (Lipsia 1867-Adelholzen, Baviera, 1958). Professore di storia medievale nelle università di Tubinga, Strasburgo, Lipsia dal 1905 al 1933, fu deputato per il Partito Democratico Tedesco al Reichstag dal 1920 al 1928. Dal 1892 lavorò per la Historische Kommission di Monaco, di cui divenne presidente nel 1947, per l'edizione di documenti medievali e moderni; dal 1908 al 1939 direttore dei Beiträge zur Kulturgeschichte des Mittelalters und der Renaissance (Contributi sulla storia della cultura del Medioevo e del Rinascimento), e dal 1911 dell'Archiv für Kulturgeschichte (Archivio per la storia della cultura); dal 1927 fu presidente della Deutsche Dante-Gesellschaft (Associazione tedesca Dante Alighieri). Nel 1945 richiamò in vita i Monumenta Germaniae Historica e sempre sotto la sua direzione tra il 1929 e il 1933 uscì la prima edizione della Propyläen-Weltgeschichte (Propilei-Storia mondiale). Allievo di L. Brentano, si occupò principalmente della storia della civiltà umanistica e rinascimentale, soprattutto in Italia. Alcuni dei suoi studi più significativi sono raccolti in Italien im Mittelalter (1942; L'Italia nel Medioevo, in 2 volumi) e in Historiker in meiner Zeit (1955; Storici del mio tempo).

Media


Non sono presenti media correlati