Questo sito contribuisce alla audience di

Goldberg, Leah

poetessa e saggista ebrea (Lituania 1911-Tel Aviv 1970). In Israele dal 1935, contribuì validamente a inserire nella giovane letteratura israeliana esperienze stilistiche recenti (Baudelaire, Verlaine, Pirandello) o lontane (Petrarca) della letteratura europea, allargandone i confini ben oltre l'originaria cultura slava. Delicata e forte poetessa (Anelli di fumo, 1935; La pietra e la terra; Canti del Figlio Vagabondo, 1944), scrisse anche molto per l'infanzia (Presto e tardi).

Media


Non sono presenti media correlati