Questo sito contribuisce alla audience di

Gompers, Samuel

sindacalista statunitense (Londra 1850-San Antonio, Texas, 1924). Emigrato da Londra a New York nel 1863 con la sua famiglia di origine ebraica, conobbe, fin dall'età di dieci anni, la fatica del lavoro nell'industria del tabacco. La crisi tecnologica e gli scioperi del 1870 lo videro partecipe delle manifestazioni operaie; si avvicinò alle teorie socialistema ben presto distaccatosi da esse, con Adolph Strasser, riorganizzò il sindacato dei lavoratori del tabacco sul modello inglese. Dai primi anni Ottanta si dedicò a organizzare una confederazione nazionale dei sindacati finché nel 1886 divenne il primo presidente della American Federation of Labor; sotto la sua guida, il sindacato americano superò con successo la prova della lunga depressione che finì nel 1896 e affermò definitivamente un sindacalismo fondato su una forte organizzazione, indipendente dai partiti e capace di contrattare con le associazioni degli industriali e con lo Stato.

Media


Non sono presenti media correlati