Questo sito contribuisce alla audience di

Gonçalves de Magalhães, Domingos José

poeta, filosofo e drammaturgo brasiliano (Rio de Janeiro 1811-Roma 1882). Di nobile famiglia, fu diplomatico dell'Impero ed ebbe il titolo di visconte di Araguaia. Con Suspiros poéticos e saudades (1836) diede inizio al romanticismo brasiliano. Nelle opere successive, tra cui le tragedie Antônio José (1838), Olgiato (1841) e il poema epico d'ambiente indigeno A confederação dos Tamoios (1856), c'è un ritorno al classicismo, su modelli italiani (specialmente il Monti). Scrisse inoltre in francese saggi di gnoseologia e di morale, d'intonazione spiritualistica.

Media


Non sono presenti media correlati