Questo sito contribuisce alla audience di

Goudimel o Godimel o Jodimel, Claude

compositore francese (Besançon tra il 1510 e il 1514-Lione 1572). Dal 1548 visse a Parigi, lavorando per l'editore Du Chemin, poi a Metz (1557-67) e a Besançon. Aderì al calvinismo e morì a Lione durante la strage degli ugonotti. Compositore assai prolifico, sviluppò una scrittura polifonica sicura e agile. I suoi otto libri di Salmi, composti nella versione di Marot e Bèze e per molto tempo sola forma di canto consentita dalla Chiesa calvinista, rappresentano una delle maggiori realizzazioni della polifonia cinquecentesca francese. Alla sua produzione sacra iniziale, ispirata al culto cattolico, appartengono messe e mottetti conservati manoscritti in Vaticano e presso l'oratorio romano di S. Maria in Vallicella.

Media


Non sono presenti media correlati