Questo sito contribuisce alla audience di

Gower, John

scrittore inglese (? ca. 1330-Southwark 1408). Pare che fosse un ricco possidente, originario del Kent, e che frequentasse la corte. Fu definito da Chaucer, suo contemporaneo, il “moralista” per la sua serietà e profonda cultura. Le sue opere principali sono: Speculum Meditantis, specie di lungo sermone in francese sulla lotta tra vizi e virtù per il possesso dell'uomo; un poema in latino, Vox Clamantis, sulla rivolta contadina del 1381 e sul cattivo governo che la provocò, che resta la sua opera più vigorosa e coerente; Confessio Amantis (1390), in inglese, una raccolta di racconti e meditazioni sull'amore scritta su richiesta di Riccardo II, opera pesante e prolissa ma che rimase importante modello di esercitazione stilistica per i poeti che seguirono. Fu anche autore di deliziose ballate in francese. Che scrivesse in tre lingue è indizio non tanto della sua cultura, quanto del particolare periodo storico in cui l'inglese stava ancora lottando per affermarsi come lingua comune.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti