Questo sito contribuisce alla audience di

Gràzie

(Gratíae), nome latino delle Cariti greche, le tre dispensatrici della bellezza agli uomini e alla natura. § Il tema iconografico delle Grazie nude che si abbracciano, con la figura centrale che volge le spalle allo spettatore e appoggia la mano sinistra sulla spalla di una compagna mentre tende il braccio destro verso la mano dell'altra, apparve nell'arte ellenistica e venne ripreso (con varianti nella disposizione e nell'atteggiamento delle figure) durante il rinascimento (Francesco del Cossa, Trionfo di Venere, Ferrara, Palazzo Schifanoia; Raffaello, Chantilly, Museo Condé). Diffusissimo durante il neoclassicismo (gruppo di A. Canova, San Pietroburgo, Ermitage; rilievo di B. Thorwaldsen, Copenaghen, Ny Carlsberg Glyptotek), il tema ricomparve in seguito soltanto sporadicamente (A. Maillol, Londra, Tate Gallery). Tra gli attributi: spighe, frutti, fiori, strumenti musicali, astragali.

Media

Grazie.