Questo sito contribuisce alla audience di

Grahn, Lucile

ballerina e coreografa danese (Copenaghen 1819-Monaco 1907). Allieva di August Bournonville fu protagonista di molte creazioni del maestro, fra cui la sua versione di Sylphide. Lasciata Copenaghen debuttò a Parigi, al Théâtre de l'Opéra, nel 1838. Fu per qualche tempo ad Amburgo, poi ancora a Parigi (1839-41) dove rivaleggiò con la Elssler. Tipica rappresentante dello stile romantico, eccelleva nella danza librata e nell'elevation. Seguì le orme e sovente il repertorio della Taglioni e con questa, la Cerrito e la Grisi fu interprete a Londra, nel 1845, del celeberrimo Pas de quatre di Jules Perrot. Si ritirò dalle scene nel 1856, dedicandosi alla carriera di maître de ballet a Lipsia (1858-61) e a Monaco (1869-75), dove ebbe occasione di collaborare con R. Wagner per la messa in scena de L'oro del Reno e dei Maestri cantori di Norimberga.