Questo sito contribuisce alla audience di

Gran Paradiso

massiccio montuoso (4061 m) delle Alpi Graie, il più esteso ed elevato tra quelli interamente inclusi in territorio italiano. Si innalza sul confine tra il Piemonte e la Valle d'Aosta, separando il bacino del torrente Orco(valle di Locana) a S da quello della Dora Baltea (Valsavarenche e val di Cogne) a N, ed è costituito da un nucleo di rocce gneissiche circondato da formazioni di calcescisti e micascisti, che si alternano a masse di ofioliti (pietre verdi). Dalla vetta si dipartono tre dorsali principali: una diretta verso N, con il Piccolo Paradiso (3923 m), la punta Herbetet (3778 m) e la Gran Serra (3552 m), una diretta verso E, con la Roccia Viva (3650 m) e il Gran San Pietro (3692 m), e infine una diretta verso SW, con la Tresenta (3609 m), il Ciarforon (3640 m) e la punta Fourà (3411 m). Il massiccio è circondato da altre cime importanti, quali La Grivola (3969 m) a N, la punta Tersiva (3513 m) a NE e il Monte Rosa dei Banchi (3164 m) a ENE ed è ammantato da numerosi ghiacciai il maggiore dei quali è quello della Tribolazione (6 km²). L'intero massiccio è compreso nell'omonimo parco nazionale.