Questo sito contribuisce alla audience di

Granacci, Francésco

pittore italiano (Firenze 1469-1543). Discepolo di Lorenzo di Credi e allievo e collaboratore del Ghirlandaio, si mosse nell'ambito di quel classicismo fiorentino che già risentiva dei primi fermenti manieristi, come mostrano i due pannelli con Storie di Giuseppe (Firenze, Uffizi) eseguiti per la decorazione della camera Borgherini, cui parteciparono anche Andrea del Sarto, Pontormo e il Bachiacca. Dipinse numerose pale d'altare dalla finissima ed elegante stesura pittorica (Madonna della cintola, Madonna in gloria con quattro Santi, Firenze, Galleria dell'Accademia).