Questo sito contribuisce alla audience di

Grandville

pseudonimo del disegnatore e litografo francese Jean-Ignace-Isidore Gérard (Nancy 1803-Parigi 1847). Esordì pubblicando a Parigi la serie di 12 litografie intitolata Dimanche d'un bon bourgeois e raggiunse in breve la fama con una vastissima produzione di mordaci vignette (collaborò fra l'altro ai periodici Caricature e Charivari), caricature, parodie, illustrazioni (per le Favole di La Fontaine, Don Chisciotte, Robinson Crusoe, ecc.). La sua vena fervida e visionaria e il suo gusto per il paradossale, esemplato soprattutto nella serie di 60 disegni Les métamorphoses du jour, in cui rappresentò i suoi contemporanei sotto l'aspetto di animali, lo hanno fatto considerare un precursore del surrealismo. "Per approfondire Vedi Gedea Arte vol. 8 p 286"