Questo sito contribuisce alla audience di

Grant, Hugh

attore cinematografico britannico (Londra 1960). Chiamato prima da J. Ivory in una storia omosessuale d'origine letteraria (Maurice, 1987), poi da R. Polanski per un forte melodramma a sfondo erotico, Luna di fiele (1992), il personaggio del dandy romantico e impacciato lo trasforma improvvisamente in star grazie a Quattro matrimoni e un funerale (1994). Nel 1995 tenta l'avventura americana con la commedia Nine Months - Imprevisti d’amore, seguita dal thriller Extreme Measures - Soluzioni estreme (1996), entrambi deludenti sia dal punto di vista artistico sia da quello commerciale. Le sue quotazioni risalgono con Notting Hill (1999), commedia romantica in cui fa coppia con Julia Roberts, ma, come dimostra anche nello scialbo Mickey occhi blu (1999) e in Criminali da strapazzo (2000), la sua eleganza appare trasformata in involontaria e un po' fastidiosa caricatura. Nel 2002 esce Due settimane per innamorarsi, altra commedia romantica in cui è protagonistae nel 2004 Che pasticcio Bridget Jones. Nel 2005 ha recitato in Travaux-Lavori in casa, nel 2006 in American Dreamz, nel 2007 in Scrivimi una canzone e nel 2012 in Cloud Atlas.

Media


Non sono presenti media correlati