Questo sito contribuisce alla audience di

Gregòrio, Rosàrio

giurista e storico (Palermo 1753-1809). Canonico a Palermo e poi abate di S. Maria di Riccadia, docente di diritto pubblico siciliano, raccolse e studiò i più antichi testi giuridici di Sicilia. Opere maggiori: Rerum arabicarum quae ad historiam siculam spectant ampla collectio (1790); Introduzione allo studio del diritto pubblico siciliano (1794); Considerazioni sopra la storia di Sicilia dai tempi normanni sino ai presenti (6 vol.; 1805-16).