Questo sito contribuisce alla audience di

Gregorini, Doménico

architetto italiano (Roma 1700-1777). Allievo di F. Juvara, attinse al linguaggio del Borromini per caratterizzare la propria opera, tipica del tardo barocco romano. Gli si devono tra l'altro l'oratorio del SS. Sacramento in S. Maria in Via (1730); il restauro, con P. Passalacqua, della basilica di S. Croce in Gerusalemme, la cui monumentale facciata curvilinea rappresenta la sua realizzazione più significativa (1743-44); la ricostruzione di villa Ludovisi, iniziata nel 1748.