Questo sito contribuisce alla audience di

Gregorovius, Ferdinand

scrittore e storico tedesco (Neidenburg 1821-Monaco 1891). Dopo aver studiato filosofia e teologia a Königsberg, esordì come scrittore con il romanzo Werdomar und Wladislaw (1845), con scritti teatrali e di critica letteraria. Dal 1852 si stabilì a Roma, da dove inviò alla Deutsche Allgemeine Zeitung corrispondenze sui suoi viaggi in Italia, raccolte in volume col titolo Wanderjahre in Italien (Anni di peregrinazione in Italia; 5 vol., trad. it. 1906-09). Negli stessi anni Gregorovius, con un pazientissimo lavoro di ricerca nelle biblioteche e negli archivi italiani, raccolse i materiali per la sua opera maggiore, Geschichte der Stadt Rom im Mittelalter (1859-72; 8 vol., Storia di Roma nel Medioevo), grandioso tentativo di sintesi storica, anche se spesso criticamente discutibile e superficiale. In seguito alla pubblicazione dell'opera il comune di Roma gli conferì la cittadinanza onoraria. Nel 1889, dopo un soggiorno in Grecia, pubblicò una mediocre Geschichte der Stadt Athen im Mittelalter (Storia di Atene nel Medioevo). Delle altre sue numerosissime opere sono da ricordare Lucrezia Borgia (1874) e Athenais, Geschichte einer byzantinischen Kaiserin (1882).