Questo sito contribuisce alla audience di

Grezzana

comune in provincia di Verona (11 km), 166 m s.m., 49,63 km², 10.045 ab. (grezzanesi), patrono: Madonna della Cintura (prima domenica di settembre).

Centro della val Pantena, situato sul Progno di val Pantena. Già luogo di insediamenti preistorici e romani, fu poi possesso del capitolo dei canonici di Verona e nel sec. XIII, sotto la dominazione scaligera, fu compreso nel Capitanato della Montagna. Nel 1405 passò a Venezia. § La pieve romanica di Santa Maria, fondata nel sec. V, più volte rifatta e infine restaurata nel sec. XIX, è affiancata da un massiccio campanile e conserva una pala di F. Brusasorci e un coro ligneo quattrocentesco. Nei dintorni si trovano numerose ville signorili, tra cui la villa Catterinetti-Franco (sec. XV, poi ampliata) e la villa Giusti (sec. XVI). § L'agricoltura dà ortaggi, frutta, olive e uva, cui è legata la produzione di vini pregiati (recioto, valpolicella). Particolarmente attiva è l'industria, soprattutto nei settori meccanico, alimentare, dei materiali da costruzione, degli strumenti di precisione, del mobile, delle arti grafiche, dell'abbigliamento e della lavorazione del legno, del marmo, dei metalli.