Questo sito contribuisce alla audience di

Grierson, John

documentarista cinematografico scozzese (Deanston 1898-Bath, Somersetshire, 1972). Fu il padre del documentario britannico, cui offrì una teoria (mutuandola parzialmente da Ejzenštejn), un'organizzazione (coinvolgendo organismi governativi e privati) e un prototipo (dirigendo nel 1929 Pescherecci, cortometraggio sui pescherecci). Attirando a sé R. Flaherty e A. Cavalcanti e rivelando P. Rotha, H. Watt, B. Wright, ecc., innalzò il cinema a testimonianza e riflesso sociale del lavoro e della vita quotidiana in Gran Bretagna, secondo il proprio motto “suscitare per la pace lo stesso interesse che il pubblico prova per la guerra”. Nel 1939 fondò in Canada il National Film Board, che guidò con gli stessi principi fino al 1945, affidando al conterraneo N. McLaren la cura del settore animazione. Dal 1946 al 1948 è stato direttore delle Mass Communications presso l'UNESCO