Questo sito contribuisce alla audience di

Group Theatre

movimento teatrale iniziato nel 1931 da Harold Clurman, Lee Strasberg e Cheril Crawford, provenienti dal Theatre Guild. Impostato sulle teorie di K. S. Stanislavskij e del Teatro d'Arte di Mosca, il Group Theatre diede vita a una compagnia stabile, su base sociale, che esordì a New York nel 1931 con The House of Connelly (La casa dei Connelly) di P. Green. Nei suoi 10 anni di attività mise in scena, fra gravi difficoltà finanziarie, i testi più importanti del repertorio americano contemporaneo (M. Anderson, C. Odets, W. Saroyan, ecc.). Basata sul lavoro collettivo, l'esperienza segnò un coraggioso tentativo di rinnovamento, cui contribuirono attori (L. Adler, F. Tone, Stella Adler, ecc.), registi (E. Kazan), scenografi (B. Aronson) divenuti poi nomi tra i più prestigiosi della ribalta americana. Tra i collaboratori ebbe anche il regista tedesco E. Piscator.