Questo sito contribuisce alla audience di

Grugliasco

comune in provincia di Torino (9 km), 293 m s.m., 13,12 km², 38.725 ab. (grugliaschesi), patrono: san Rocco (31 gennaio).

Cittadina della cintura torinese, sulla destra del fiume Dora Riparia, lungo l'asse viario che unisce Torino a Rivoli. La sua storia è legata a quella di Torino, da cui dipese sempre. § Nella piazza San Cassiano sorge isolata una torre merlata trecentesca. La parrocchiale di San Cassiano fu ricostruita nell'Ottocento incorporando parte dell'antico edificio, di cui conserva sulla facciata un affresco del sec. XV. § Il processo di decentramento industriale dal capoluogo verso i centri della cintura ha determinato a Grugliasco un'intensa concentrazione di stabilimenti che ha portato a un enorme incremento demografico fra gli anni Sessanta e Ottanta del Novecento: l'abitato, estesosi in modo rapido e disordinato, è ormai una propaggine di Torino. Il settore più specializzato è quello dell'automobile: carrozzeria per vetture e pullman, produzione di macchinari e accessori (freni, frizioni) per auto. Altri rami importanti sono quelli chimico, tessile, cartario, editoriale, di minuterie metalliche di precisione, legno, gomma. Fiorente il commercio, con numerosi grandi centri di vendita e ipermercati. § Nel parco della villa settecentesca detta “Le Serre” è stato realizzato un importante centro culturale multifunzionale.