Questo sito contribuisce alla audience di

Gualtièro di Metz

(Gautier de Metz), chierico vissuto nel sec. XIII. Attivo probabilmente alla corte capetingia, il suo nome è citato nell'incipit di un poema enciclopedico, Mappemonde o Image du monde, di cui si hanno due redazioni: una dedicata a Robert d'Artois del 1245, l'altra a Jacques de Lorraine, vescovo di Metz, del 1248. Si tratta di un rifacimento di analoghe compilazioni medievali.