Questo sito contribuisce alla audience di

Guarducci, Margherita

epigrafista italiana (Firenze 1902-Roma 1999). Insegnante di epigrafia greca, ha curato l'edizione delle Inscriptiones Creticae, inserite nella serie delle Inscriptiones Graecae dell'Accademia di Berlino. Si è occupata in modo attivo e proficuo di epigrafia cristiana, in particolare delle iscrizioni che sono state rinvenute nelle grotte vaticane, riuscendo a confermare, con I graffiti sotto la Confessione di San Pietro (1959) e altri scritti, la tradizione della sepoltura di San Pietro nel luogo dove sorge la basilica vaticana. Ha iniziato inoltre nel 1967 la pubblicazione di un'importante opera sull'Epigrafia greca, in quattro volumi, portata a termine nel 1978. Particolarmente interessante uno studio sui falsari intitolato La cosiddetta Fibula Prenestina. Antiquari, eruditi e falsari nella Roma dell'Ottocento (1980). Tra le pubblicazioni seguenti si ricordano Pietro in Vaticano (1983), che conclude gli studi avviati nella produzione precedente, e l'ampia monografia L'epigrafia greca dalle origini al tardo impero (1987).

Collegamenti