Questo sito contribuisce alla audience di

Guascógna

Guarda l'indice

Generalità

Regione storica della Franciasudoccidentale, che si affaccia a W all'omonimo golfo, detto anche di Biscaglia, e che è delimitata dai Pirenei a S e dalla Garonna a E e a N: prevalentemente pianeggiante a N, collinare e montuosa (Pirenei) a S, è attraversata dal fiume Adour e dai suoi affluenti e da alcuni tributari di sinistra della Garonna. Prevalenti risorse economiche sono l'agricoltura, l'allevamento del bestiame, la pesca, lo sfruttamento forestale e quello del sottosuolo (petrolio, gas naturale, salgemma) e le industrie connesse. Città principali sono Auch, che fu capitale storica della Guascogna, Tarbes, Baiona (Bayonne), Mont-de-Marsan, Bagnères-de-Bigorre, Lourdes e le stazioni balneari di Biarritz, Saint-Jean-de-Luz e Hendaye. In francese, Gascogne.

Storia

Abitata anticamente dagli Aquitani, in epoca romana costituì la provincia Novempopulana. Agli inizi del Medioevo nuclei Vascones provenienti da S si stabilirono nella regione a cui diedero il nome. Durante la fase visigotica (418- 508) i Guasconi dilagarono per tutta l'Aquitania. Sottomessa ai Franchi (sec. VIII), costituì un ducato che nel 1036 passò alla casa dei Poitiers-Aquitania e nel 1154 all'Inghilterra con Enrico II marito di Eleonora d'Aquitania. La dominazione inglese durò fino al 1453.