Questo sito contribuisce alla audience di

Guerrìn Meschino, Il-

romanzo cavalleresco di Andrea da Barberino, stampato postumo nel 1473. Il protagonista, detto Meschino per la malinconia che lo affligge, non conoscendo le propria origini, si distingue nei tornei alla corte imperiale e s'innamora della bella Artemisia, figlia del re di Persepoli; ma l'inquietudine sulla sua condizione lo induce a viaggiare per mare e per terra, fino a quando nel corso di una spedizione contro l'Albania, ritrova e libera i suoi genitori. Artisticamente povero, il romanzo è interessante perché testimonia come la materia solenne e severa delle canzoni di gesta francesi sia stata adattata a un gusto conversevole e borghese. Tradotta in francese alla fine del sec. XV e in spagnolo nel sec. XVI, l'opera ebbe grande diffusione a livello popolare.