Questo sito contribuisce alla audience di

Guerrero

Stato (64.281 km²; 2.994.365 ab. nel 1997; capitale Chilpancingo) del Messico, nel settore sudoccidentale del Paese, "La cartina geografica dello Stato messicano è a pag. 324 dell’11° volume." affacciato all'Oceano Pacifico con una costa dirupata in cui si aprono buoni porti naturali, quali Acapulco e Zihuatanejo. "Per la cartina geografica vedi il lemma del 10° volume." Il territorio, montuoso, è occupato a S dalla Sierra Madre del Sur (Cerro Teotepec, 3703 m) e a N dalla Sierra de Taxco, separate dalla valle del fiume Balsas, ed è caratterizzato da un clima di tipo tropicale umido sulla costa, che si fa più temperato all'interno, con abbondanti precipitazioni. La popolazione, con una densità media di 47 ab./km², è uniformemente distribuita lungo la cimosa costiera e i fondivalle interni; dal punto di vista etnico, essa è costituita per la massima parte da amerindi e meticci. Fra le attività economiche, buoni rendimenti forniscono l'agricoltura (cereali, cotone, tabacco, caffè), l'allevamento, lo sfruttamento forestale e minerario (ferro, piombo, mercurio, accanto alle tradizionali risorse di oro e argento), il turismo (Acapulco è stazione balneare di fama internazionale ). Industrie di trasformazione sono localizzate nella capitale, a Taxco e Iguala. Le comunicazioni terrestri possono contare su una buona rete stradale, mentre è modesta la penetrazione delle ferrovie. Aeroporto internazionale ad Acapulco. § La regione prese nome da Vicente Guerrero, uno dei protagonisti della guerra per l'indipendenza messicana, e divenne Stato federato nel 1849.

Media

Guerrero.Guerrero.Guerrero.