Questo sito contribuisce alla audience di

Guido (imperatore, 2° duca di Spoleto e re d'Italia)

imperatore, 2º duca di Spoleto e re d'Italia (m. 894). Figlio di Guido duca di Spoleto e di Adelaide, figlia di Pipino re d'Italia, ampliò i suoi domini a spese della Chiesa conquistando Camerino; sconfisse Berengario, marchese del Friuli, e si alleò con Bisanzio contro l'imperatore Carlo III il Grosso. Quando quest'ultimo nell'887 fu deposto, Guido , quale nipote di Pipino, cercò di ottenere la corona di Francia che fu invece cinta da Oddone, conte di Parigi (888). Le mire di Guido si volsero allora alla corona italica, che ottenne nell'889 a Pavia, dopo aver sconfitto Berengario. Ottenuto poi l'appoggio del papa Stefano V, nell'891 cinse a Roma la corona imperiale. L'anno seguente si associò nel potere il figlio Lamberto (avuto da Ageltrude da lui sposata nell'875), con l'appoggio del papa Formoso. La grande potenza degli Spoletini indusse tuttavia Formoso, che si sentiva minacciato, ad appoggiare l'invito rivolto da Berengario ad Arnolfo di Carinzia, re di Germania, a scendere in Italia. Nell'894, mentre Arnolfo veniva incoronato a Pavia, Guido moriva.